Crediamo in un'infanzia che si sostiene nel presente, con bambini potenti che possono essere attivi nel processo inaugurale delle loro vite, vivendo esperienze reali da spazi preparati e materiali progettati in base alla loro materialità.Pertanto, il bambino comprende e apprezza le sue scoperte e il suo potenziale. Avere una svolta e una voce nel proprio processo di apprendimento è essenziale.

AUTOGESTIONE-7.jpg

Nel nostro spazio tutte le spazio in cui l'architettura è stata sviluppata appositamente per favorire la nostra visione e pratica.misure adottate riguardo la struttura e le scelte educative rappresentano il nostro concetto del potenziale dei bambini. 

Puntiamo allo sviluppo delle abilità socio emotive dei bambini,.in modo naturale e ludico: Apprendere attraverso sentire, sperimentare, giocare ed esplorare. Lasciare fluire la creatività tramite l’arte,il movimento del corpo ed il contatto con la natura, nel rispetto della propria individualità, tempo,  libertà d’espressione, ed il  diritto di giocare. Imparare a conoscersi già da piccoli, ad amarsi e relazionarsi con il mondo che ci circonda.

Educazione olistica. Per tutta la vita. Il bambino di oggi è l’adulto di domani

Ma come questo può avvenire? Attraverso:

From the inside...

Formazione Perché ciò accada, le educatrici ricevono una formazione integrale costante. Da un team a cui chiamiamo affetuosamente di mandala di collaboratore, di diverse specialità.  Crediamo quindi che sia possibile collaborare alla formazione di persone sempre più sicure di sé e innovative, protagoniste della propria vita e capaci di trasformare non solo se stesse, ma anche il mondo che le circonda.

Osservazione Con una profonda conoscenza dei bambini e dell'infanzia, l'insegnante è in grado, attraverso l’osservazione, di comprendere quali sono i bisogni e i dubbi che il bambino rivela spesso in modo non verbale.

 

...out!

Relazione Crediamo nella potenza delle relazioni. La relazione tra le persone, tra i figli, la relazione come base che si costruisce sul legame, sulla fiducia, sulla convivenza delle differenze.. La Pedagogia dell'Ascolto, ascolto sensibile dell'altro e di sé, come concetto che si espande, ascolto che viene da dentro, dal gesto, dallo sguardo, ascolto che vuole trasformazione nell'azione, nell'esperienza che attraversa. 

Programmazione Per raggiungere questi obiettivi, gli educatori di Innsaei, si occupano di programmare, costruire e assicurare contesti di sviluppo di uno, cento, mille linguaggi. 

unnamed (1).jpg
visione.jpg
c7f80765-bc01-4666-9d3a-53e3ec8c4e0c.jpg