La costruzione dell’identità, la conquista dell’autonomia, lo sviluppo della capacità espressiva ed il processo di costruzione della conoscenza dei bambini sono obiettivi che orientano il nostro lavoro. Per raggiungere questi obiettivi, crediamo nell’uso di una molteplicità di linguaggi. Per questa ragione, gli educatori di InnSaei, si occupano di programmare, costruire e assicurare contesti di sviluppo di uno, cento, mille linguaggi. In quest’ottica, i gesti, i suoni, le parole, le forme, le storie, canzoni, i poemi, i giochi, gli esperimenti e tante altre manifestazioni dei bambini diventano significative, giacché cercando di esprimersi in modo sempre più competente, i bambini definiscono la propria identità, e nello stesso tempo, capiscono la cultura e la società della quale fanno parte.

Innsaei dispone di uno spazio atelier e della figura dell’atelierista, un “insegnante” con competenze di natura artistica. In questo modo i linguaggi espressivi e poetici sono diventati parte del processo attraverso il quale si struttura la conoscenza stessa.

Sperimentare il mondo attraverso i progetti

Il lavoro del progetto ha lo scopo di aiutare i bambini a trovare un senso delle esperienze che meritano la loro attenzione. È una forma di lavoro che coinvolge i contenuti e di solito è organizzata attorno a un tema. Le attività di un progetto possono includere osservazione diretta, raccolta di materiali, rappresentazione di ricordi, di emozioni, di immagini, di scoperte, tra gli altri.

Movimento Libero

La libera circolazione è un principio nel nostro curriculum. Valorizziamo la capacità del bambino di costruire la propria autonomia motoria. In questo modo, capiamo che i loro risultati saranno più significativi, poiché sono stati raggiunti attraverso uno sforzo, una scelta, rafforzando il bambino nel suo apprendimento infinito. Integrare il corpo e la mente, il movimento che integra, che identifica che ci rende unici nel modo di essere e di essere. Il movimento del corpo del bambino è essenziale per la sua salute fisica e mentale. I bambini fino a 7 anni hanno bisogno di muoversi, conoscere e migliorare i propri movimenti, e solo con la possibilità di esercitare il movimento possono svilupparsi.

Lo yoga per bambini è un toccasana per crescere bene dal punto di vista fisico ed emotivo, per imparare a socializzare, ad essere consapevoli del proprio corpo e sviluppare un comportamento altruista.È fondamentale tenere presente che lo Yoga per bambini non è, e non deve essere un’imitazione dello Yoga per adulti. Gli incontri di Yoga per bambini si svolgono in un’atmosfera ludica, piacevole e divertente.

English as a second language, ossia la lingua principale dei rapporti è l’italiano e l’inglese funziona come lingua complementare, essendo presente nella maggior parte dei giochi, indicatori di routine, canzoni, video, libri, ecc. Vocabolari quotidiani – colori, conteggio, animali, ad esempio – vengono insegnati nelle due lingue.

fffff.jpg
unnamed.jpg
WhatsApp Image 2020-05-01 at 15.59.28-2.
mm.jpg
ffff.jpg
unnamed (1).jpg
unnamed (2)ffff.jpg